ONU, UNICEF E ONG: ESISTE UNA SUPERSTRUTTURA DI PEDOFILI SOTTO COPERTURA?

Poco tempo fa, proprio nella nella e ricca Europa, uno scandalo fece tremare i vertici dell’Unicef e dell’ONU:
Peter Newell, (ormai ex) alto funziona per i diritti del bambino, era stato incriminato e condannato per abusi sui minori.

Così riferì “la Bussola Quotidiana”, testata giornalistica Cristiana, in merito a questi scandali: “Il professor Andrew MacLeod, ex direttore del Centro di coordinamento delle emergenze delle Nazioni Unite, ha infatti dichiarato al The Sun che “lo stupro di bambini è stato inavvertitamente finanziato in parte dai contribuenti del Regno Unito. Infatti ci sarebbero decine di migliaia di operatori con tendenze pedofile in giro per il mondo, ma se indossi la maglietta dell’Unicef nessuno ti chiede conto del tuo operato”. Il problema è dunque “radicato e diffuso in tutto il mondo degli aiuti umanitari

I fatti riguardanti Newell sono venuti alla luce dopo una difficile indagine, avviata nel 2017 in Gran Bretagna, dopo l’accusa di pedofilia a 125 Attivisti inglesi di ONG operanti nel campo dell’infanzia.
La portata ciclopica del problema era stata messa in luce da un reportage del britannico ‘The times’ che aveva decine di operatori Ong Oxfam di abusi sessuali (anche su minori) in teatri umanitari operativi.
Fra gli indagati – è incredibile – c’erano anche membri di Save the Children e Medici Senza Frontiere.

Newell, quello stesso Newell che ha legiferato in favore della sessualizzazione precoce dei minorenni costumandola da ‘diritto alla libertà sessuale’, non rappresenta quindi una male marcia in un sistema pulito e incorruttibile, ma anzi “uno dei tanti” in un panorama internazionale di abusi diffuso e sistemico.

Se laBussolaQuotidiana ha parlato di ‘decine di migliaia’ di operatori con tendenze pedofile, è evidente allora che ci troviamo di fronte ad un potenziale esercito di pervertiti – a partire dai vertici della piramide in giù – nei panni di agnelli innocenti che vogliono usare e approfittare dei più deboli e indifesi, da lupi rapaci quali sono.
Indagini avrebbero per ora accertato 60.000 casi di abuso negli ultimi 10 anni, commessi da circa 3.300 pedofili, tutti operanti nel settore dei diritti umani dell’infanzia.

Con questo non voglio dirvi di rinnegare tutto il Volontariato, che io stesso pratico, e di indurire il cuore ai richiami del prossimo, ma di usare il massimo discernimento per dare le vostre energie, il vostro denaro e il vostro tempo a realtà operative trasparenti, ligie, incorruttibili.

Quì stiamo parlando dei vertici mondiali del soccorso, degli interventi umanitari, ed appunto per questo dobbiamo parlare e gridare a gran voce contro lo scandalo e la violenza laddove i grandi media e i potentati politici tacciono.
Siamo di fronte ad un vero mondo sommerso, di cui vi avevo fatto captare l’esistenza con questi articoli.

Un altro “episodio” fu quello scoperto nel 2018 di Peter Dalglish, rappresentante per le Nazioni Unite sugli insediamenti umani in Afghanistan fino al 2015, e fondatore di un Ente in difesa dei minori in Canada:
Dalglish è stato prima indagato e poi carcerato per abusi su minori, ed attualmente sta scontando la sua pena in Nepal.

Capite bene cosa sta succedendo?
Così scriveva ANSA. it il 30 Aprile 2015 in un articolo dal titolo “Scandalo pedofilia per i caschi blu in Sud Africa:
“Le Nazioni Unite sono state al centro di scandali in passato per aver chiuso gli occhi davanti agli abusi sessuali dei soldati della pace: Repubblica Democratica del Congo, Kosovo e Bosnia, sono alcune delle pagine “nere” che al Palazzo di Vetro si preferirebbe dimenticare. Accuse di molestie sono state fatte anche nei confronti di caschi blu a Haiti, Burundi, Liberia, Sri Lanka, Cambogia. Coinvolti soldati di ogni nazionalità: e nel 2003 una inchiesta interna aveva rivelato che i colpevoli nella maggior parte dei casi erano rimasti impuniti.”

E per farvi capire che non possiamo parlare sempre e solo di episodi isolati, per quanto brutale sia anche solo un caso su milioni, debbo ricordarvi quanto accadde più di 30 anni fa, sempre ai vertici dell’Unicef, evidentemente non nuova a queste cose:
Nel 1987 il leader dell’Unicef belga, Gilbert Jaeger, si dovette dimettere dopo l’arresto di operatori connazionali condannati per pedofilia, insieme ad altri di nazionalità francese, inglese e svizzera.
Quello che venne scoperto è agghiacciante e diabolico…
Nel seminterrato dell’edificio con sede a Bruxelles fu portato alla luce un vero e proprio studio fotografico per scatti a sfondo pedopornografico con protagonisti poveri bambini (di cui moltissimi nordAfricani). Cantine, ma anche uffici, usati come laboratori per foto video.
Vennero rinvenute in tutto 1.000 fotografie e scoperta una mailing list di 400 nomi in 15 Nazioni Europee.

L’elenco potrebbe continuare a lungo, sapete?

Per cui siate candidi come colombe ma desti come serpenti.
Il mondo dei boia, dei carnefici e dei debosciati è questo, nel pianeta Terra.
E noi dobbiamo lottare anche informativamente affinché questi riflussi di delinquenza demoniaca non cadano nel dimenticatoio, ma vengano ricordati sempre e comunque.
Smascheriamoli, è il minimo che possiamo fare!

Altri riferimenti:
8milioni di bambini scomparsi: Che fine fanno?
https:/proeliumlucis.wordpress.com/2020/05/25/11528/amp/

Il pedosatanismo delle Elite che governano il mondo
https://www.google.com/amp/s/proeliumlucis.wordpress.com/2020/05/13/un-deep-state-pedofilo-e-satanista-comanda-il-mondo/amp/

I piccoli migranti indifesi: Martiri o scomparsi
https://proeliumlucis.wordpress.com/2017/12/15/i-piccoli-martiri-e-gli-scomparsi-indifesi-dal-mediterraneo/

22mila minori scompaiono ogni giorno. Che fine fanno?
https://proeliumlucis.wordpress.com/2019/05/25/22000-minori-scomparsi-al-giorno-il-mistero-delle-sparizioni-e-sequestri-su-commissione/amp/

Traffico di organi e di bambini
https://proeliumlucis.wordpress.com/2017/12/15/traffico-dorgani-60000-bambini-rapiti-e-uccisi-ogni-anno-e-la-comunita-internazionale-tace/?fbclid=IwAR3d33sx1BxO3wnKW4RrFqu4VMdjhJepiN8Xz7LCqvFvF6cV22xvRpcgQKY

La sofferenza cristica dei bambini
https://www.google.com/amp/s/proeliumlucis.wordpress.com/2018/02/12/la-sofferenza-cristica-nei-bambini-indifesi-del-mondo/amp/

La mia petizione per la creazione dicun corpo interforze che si occupi delle indagini sulla scomparsa dei minori
https://www.change.org/p/capo-dello-stato-bambini-scomparsi-creazione-di-un-corpo-investigativo-interforze

Pubblicato il 

Fonte: https://proeliumlucis.wordpress.com/2020/06/28/onu-unicef-e-ong-esiste-una-superstruttura-di-pedofili-sotto-copertura/

Lascia un commento