In Cina nel 2020 esiste già la “SORVEGLIANZA TOTALE”

Questo serve al governo per controllare le persone.

Chi ha seguito la serie Black Mirror si ricorderà dell’episodio “Nosedive” (versione italiana: “Caduta Libera”, terza stagione, 2016). Troverà delle analogie tra “Nosedive” e la sorveglianza totale già così diffusa in Cina. E’ il futuro che ci aspetta anche in occidente?

Trama “Nosedive”: Lacie Pound vive in un mondo dove chiunque può votare la popolarità degli altri con un massimo di cinque stelle grazie alla tecnologia all’interno di telefoni intelligenti e a lenti standard che consentono di visualizzare il nome e il punteggio corrente di tutti.

Lacie ha un indice di gradimento di circa 4,2 ed è ossessionata dall’idea di essere popolare. Scopre che, per avere un consistente sconto sull’acquisto di una nuova casa, ha bisogno di un punteggio di almeno 4,5 e tenta di ricevere l’apprezzamento di persone con punteggio più alto per facilitare l’aumento dell’indice di gradimento….

Se vuoi vedere il video vai al link sotto.
https://www.youtube.com/watch?v=4-ccliKfB28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.