Si evidenzia che, perseguire nella vaccinazione di massa, si andrà inesorabilmente nella direzione  ad una estinzione dell’essere umano annunciata, che si perpetuerà per anni.

L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) si è opposto a infiniti colpi di richiamo, dicendo che potrebbe finire per causare problemi di “risposta immunitaria”. L’agenzia ha esortato i paesi europei ad aumentare il tempo tra le iniezioni di richiamo e raccomanda anche ai governi di far coincidere le iniezioni con la stagione del raffreddore e dell’influenza.

Marco Cavaleri, che è a capo della strategia dell’EMA sulle minacce per la salute biologica e sui vaccini , ha affermato che se l’attuale politica di lanciare nuovi vaccini di richiamo ogni quattro mesi dovesse continuare, potrebbe finire per indebolire il sistema immunitario :

“Finiremo potenzialmente per avere problemi con la risposta immunitaria e la risposta immunitaria potrebbe finire per non essere buona come vorremmo, quindi dovremmo stare attenti a non sovraccaricare il sistema immunitario con vaccinazioni ripetute. 

Briefing stampa dell’EMA, 11 gennaio 2022

Briefing stampa dell’EMA, 11 gennaio 2022

Commentando l’attuale politica del governo dell’UE di espellere un secondo richiamo , Cavaleri ha affermato che non ci sono dati che suggeriscano che una tale linea d’azione sia preferibile. Ha aggiunto che i governi devono pensare a come possono passare dall’attuale ambiente pandemico a un ambiente più endemico.

“Sebbene l’uso di booster aggiuntivi possa far parte dei piani di emergenza , vaccinazioni ripetute a brevi intervalli non rappresenterebbero una strategia sostenibile a lungo termine .

[Si] può essere fatto una, o forse due volte, ma non è qualcosa che pensiamo debba essere ripetuto costantemente. 

Cavaleri ha detto anche al conferenza stampache non c’è modo di conoscere il numero di anticorpi di cui qualcuno ha bisogno per essere ” protetto ” dal COVID , dicendo che sebbene esista una relazione tra anticorpi neutralizzanti e protezione , è impossibile sapere dove sia la ” soglia ” che determina se qualcuno lo farà prendi il COVID o no.

Resta da vedere se le raccomandazioni dell’EMA cambieranno il corso dei governi europei, poiché i paesi dell’UE avanzano nella tirannia del COVID , senza riguardo per le conseguenze.

Articolo del 13 gennaio 2022 : https://thecovidworld.com/european-medicines-agency-ema-warns-repeated-booster-shots-could-cause-immune-response-problems/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.