L’ultimo dittatore d’Europa” – l’unico ragazzo che non ha spinto in modo aggressivo liquami genetici e etichette di bestiame non provati sulla sua gente – ha affermato ancora una volta ovvio:

“Il coronavirus ha i suoi beneficiari, miliardari in tutto il mondo – questo è già un dato di fatto – hanno notevolmente aumentato le loro fortune, il divario tra i ricchissimi e il resto della popolazione è notevolmente aumentato. I ricchi sono diventati ancora più ricchi e i poveri sono diventati ancora più poveri.

Questa mafia rinuncerà a trilioni di profitti? Pertanto, continuano a fomentare il panico e i vaccini diventano elementi della grande politica. In Occidente sono scoppiate vere guerre di vaccini. Non riconoscono lo Sputnik V, trattano Sinopharm con cautela, imponendo allo stesso tempo il proprio prodotto come Pfizer. Ma in realtà dividono i mercati e smistano le persone”.

Lukashenko ha fatto le osservazioni durante un discorso tipo Stato della Bielorussia davanti all’assemblea nazionale del suo paese. BELTAha una scrittura decente.

Credito: Sommerman

Lukashenko ce l’ha fatta. L’unica cosa che vorremmo aggiungere è che la ” guerra dei vaccini ” – che viene effettivamente utilizzata per dividere i mercati e ordinare le persone! – è uno sforzo collaborativo.

Lo sappiamo perché il Cremlino  ha collaborato con Big Pharma  ed è entusiasta di creare cocktail di coaguli. È fuori allo scoperto. Ne parlano apertamente.

Lavorare con Big Pharma per raggiungere un “obiettivo comune”.
Articolo: https://www.perunitaliamigliore.it/lukashenko-la-mafia-vaccinale-divide-i-mercati-e-smista-le-persone/

Comunque. Il culto dei leader probabilmente non è una grande idea nel 2022. Ma Luka sa certamente come lavorare con la folla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.