I dati ufficiali del governo del Regno Unito suggeriscono che gli inglesi completamente vaccinati svilupperanno la sindrome da immunodeficienza acquisita entro la fine di febbraio 2022

Articolo: https://dailyexpose.uk/2022/01/09/uk-gov-data-suggests-fully-vaccinated-developing-ade/

Gli ultimi dati del rapporto sulla sorveglianza dei vaccini dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito mostrano che i booster accelerano enormemente il degrado del sistema immunitario e che la maggior parte delle persone vaccinate con triplo/doppio vaccino nel Regno Unito potrebbe sviluppare una nuova forma di sindrome da immunodeficienza acquisita indotta dal vaccino Covid-19 entro la fine di febbraio 2022 .

 

Da un lettore preoccupato

 

L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA) pubblica un rapporto settimanale “Vaccine Surveillance” contenente statistiche sui casi di Covid-19, ricoveri e decessi per stato di vaccinazione in tutta l’Inghilterra per un periodo di quattro settimane.

Confrontando i due precedenti rapporti pubblicati, siamo stati in grado di calcolare l’efficacia nel mondo reale delle iniezioni di Covid-19 in un periodo di 6 settimane, nonché il potenziamento o il degrado del sistema immunitario tra tutti i maggiori di 18 anni in Inghilterra.

Quanto segue mostra il potenziamento/degrado del sistema immunitario in ogni fascia di età tra la 47a e la 50a settimana del 2021 secondo il rapporto di sorveglianza del vaccino UKHSA – Settimana 51:

Casi segnalati per data campione tra la settimana 47 e la 50 2021 – https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/1043608/Vaccine_surveillance_report_-_week_51.pdf

Quanto segue mostra il potenziamento/degrado del sistema immunitario in ciascun gruppo di età tra la 49a e la 52a settimana del 2021 secondo il rapporto di sorveglianza sui vaccini dell’UKHSA – Settimana 1 – 2022:

Casi segnalati per data campione tra la settimana 49 e la 52 2021 – https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/1045329/Vaccine_surveillance_report_week_1_2022.pdf

Il grafico seguente mostra la relativa degradazione del sistema immunitario tra tutti i gruppi di età tra la settimana 47 e la settimana 52 del 2021 secondo i dati contenuti nei rapporti UKHSA Vaccine Surveillance –

Queste cifre mostrano un tasso assurdamente allarmante di distruzione del sistema immunitario. Se estrapoliamo in avanti assumendo lo stesso tasso di degrado immunitario che abbiamo visto nella quindicina di Natale, allora otteniamo quanto segue…

Un’efficacia del vaccino del -100% significa che i vaccini hanno completamente distrutto la tua risposta immunitaria al Covid-19. Sei indifeso contro di esso rispetto a una persona non vaccinata (cioè qualcuno che ha ancora una risposta del sistema immunitario). 
I vaccinati saranno condannati a essere reinfettati a tempo indeterminato come Sir Keir Starmer, leader laburista triplo vaccinato. 

È importante rendersi conto che non si tratta di vaccini che non funzionano o che diminuiscono in efficienza. Ciò porterebbe solo a un’efficacia del vaccino dello 0%. Se i vaccini semplicemente non funzionassero, la loro efficacia si avvicinerebbe dall’alto all’efficacia di un sistema immunitario non vaccinato. Ma non lo sta facendo. I casi vaxxati sono molte volte peggiori dei numeri dei casi non vaxxati. L’efficacia di Vaxxed è un’immersione di miglia al di sotto dell’efficacia di unvaxxed. Queste cifre sono una catastrofe per i vaccinati. 

I vaccini non stanno calando e nemmeno in futuro non cresceranno. Ogni cellula che infettano inizia a produrre proteine ​​spike patogene. Il tuo sistema immunitario lo riconosce (anche se non lo fai) e invia cellule T killer per distruggere quelle cellule. Perché a differenza dell’attuale generazione di politici, venditori di farmaci e burocrati del SSN, il tuo sistema immunitario sta cercando disperatamente di tenerti in vita. Più booster assumi, più proteine ​​​​spike produci, più cellule perdi e maggiore è la frazione della tua risposta limitata del sistema immunitario è diretta in una guerra civile autoinflitta contro le cellule vaccinate. 

Potresti non riconoscere i vaccini come alieni, pericolosi e letali per il tuo corpo, ma il tuo sistema immunitario sarebbe diverso. In questo momento sta distruggendo assolutamente ogni cellula vaccinata nel tuo corpo (se sei vaccinato).

È il tuo sistema immunitario che ti tiene in piedi e ti fa respirare e ti impedisce di naufragare per la miocardite, non i vaccini. (Per inciso, per tutti coloro che sono caduti nella menzogna della miocardite lieve, leggere la sezione finale di questo articolo.)

Queste ultime cifre dell’UKHSA sono un catalogo della progressiva distruzione del sistema immunitario da parte del vaccino che abbiamo identificato e pubblicato per la prima volta su Expose il 10 ottobre 2021 .

Questi vaccini riprogrammano il tuo sistema immunitario per fallire e quindi richiedere più farmaci da Pfizer e Moderna, proprio come un malato di HIV AIDS. Nessun vero vaccino avrebbe mai un’efficacia negativa. Questi vaccini sono perturbatori immunitari mascherati e venduti come stimolatori immunitari. Non hanno alcuna efficacia diretta contro Omicron. Quindi questa variante espone la loro vera natura di veleni del sistema immunitario. Questo potrebbe benissimo essere un inganno criminale. Molti che si preoccupano hanno cercato di esporre questo per mesi. Ma ora l’UKHSA ha fatto il nostro lavoro per noi.

Queste cifre mostrano che Pfizer e Moderna si occupano di produzione e vendita di disgregatori immunitari come vaccini. 

L’unica domanda che rimane ora è quanto del tuo sistema immunitario sarà stato distrutto al 100% entro la fine di febbraio? Quanta della risposta immunitaria al Covid-19 è necessaria per combattere tumori, sepsi batteriche, sepsi fungine, altri virus, malattie autoimmuni ecc. ecc.?

Se smetti di avvelenare il tuo corpo, potrebbe riprendersi. Se continui ad avvelenarlo, non lo farà.

Tutto l’inchiostro rosso nella tabella sull’efficacia dei vaccini sopra dichiara che i passaporti per i vaccini sono l’esatto opposto di ciò che è necessario per combattere questa pandemia. Sono i vaccinati che stanno diffondendo Omicron, non i non vaccinati, e più vaccino hai preso, più velocemente il tuo sistema immunitario si sta deteriorando.

The Expose ha sottolineato in ottobre che i booster ti danno una stimolazione del sistema immunitario di breve durata che sarà presto seguita da un tasso ancora più rapido di declino della risposta immunitaria. Mio Dio era un eufemismo: un degrado del sistema immunitario del 70% in 2 settimane per i bambini di età compresa tra 70 e 79 anni?

Ecco cosa abbiamo pubblicato il 30 ottobre – https://dailyexpose.uk/2021/10/30/gov-reports-show-fully-vaccined-and-children-developing-ade/

“All’altra estremità della scala di età, il gruppo 80+ ha visto un notevole miglioramento nella settimana 42, grazie ai booster che gli compreranno un paio di mesi di maggiore immunità al covid che nasconderà il continuo graduale degrado del sistema immunitario. Questi booster sono gli stessi delle vaccinazioni originali (perché nessun altro vaccino è stato ancora approvato e perché le case farmaceutiche finora sono state indennizzate solo contro i vaccini originali). Quindi la preoccupazione è che mentre l’immunità di Covid-19 può essere migliorata per un paio di mesi, la loro immunità generale ora si sta degradando ancora più velocemente di quanto sarebbe stato se il richiamo non fosse stato assunto. Vedremo se sarà così dai dati futuri”.   

Bene, ora abbiamo i dati futuri e purtroppo possiamo vedere che era così.

Il dottor Steve James del King’s College Hospital di Londra sud

Dobbiamo citare qui il dottor Steve James al King’s College Hospital nel sud di Londra, che ha risposto al segretario alla salute del Regno Unito Sajid Javid e ha detto: “Quindi, ad un certo punto ho avuto il COVID, ho gli anticorpi e ho lavorato su COVID ICU dall’inizio. Non ho avuto una vaccinazione, non voglio avere una vaccinazione. I vaccini stanno riducendo la trasmissione solo per circa 8 settimane per Delta, con Omicron probabilmente è inferiore. E per questo, sarei licenziato se non avessi un vaccino? La scienza non è abbastanza forte”, ha detto James.

I dati dell’UKHSA confermano le sue dichiarazioni. E dobbiamo riconoscere a Sajid il merito di aver posto la domanda che ha spinto la risposta del Dottore. Il dottor James ha continuato: 

“Se non hai fatto la vaccinazione, non farla, perché la protezione che ho dalla trasmissione è equivalente a qualcuno che è vaccinato”.

“Sì”, ha risposto il segretario alla salute, aggiungendo, “ma a un certo punto anche questo svanirà”.

“Ma se vuoi fornire protezione con un booster, dovresti iniettare tutti ogni mese”, ha sottolineato James. “Se la protezione si esaurisce dalla trasmissione dopo due mesi, dopo un mese hai ancora un po’ di protezione, ma se vuoi mantenere la protezione, dovrai potenziare tutti i membri del personale ogni singolo mese, cosa che” non ho intenzione di farlo.

Questi ultimi commenti sono la chiave e non sono stati ampiamente riportati. Ma questo è un medico di terapia intensiva cardiaca in un importante ospedale di South London che dice di non vaccinarsi.

La miocardite ha un tasso di mortalità del 56% entro 4,3 anni secondo l’American Heart Association

Il dottor Anthony Hinton, un chirurgo consulente con 30 anni di esperienza di lavoro per il Servizio sanitario nazionale (NHS) del Regno Unito, ha avvertito che la miocardite correlata al “vaccino” del coronavirus di Wuhan (Covid-19) ha un tasso di mortalità del 20% nei bambini dopo due anni e un tasso di mortalità del 50% in cinque anni.

In un tweet, Hinton ha spiegato che la miocardite virale “non è lieve”, aggiungendo che “[i] t è un muscolo cardiaco morto”. Anche solo suggerire che la miocardite sia in qualche modo lieve è come dire che una persona è “un po’ incinta”, ha aggiunto il presentatore televisivo scozzese e autore Neil Oliver.

La rivista medica Circulation dell’American Heart Association spiega che la miocardite provoca un tasso di mortalità del 56% in 4,3 anni. La miocardite a cellule giganti ha avuto un tasso di mortalità dell’80% in cinque anni.

Il Myocarditis Treatment Trial ha riportato tassi di mortalità per miocardite verificata mediante biopsia del 20% e del 56% rispettivamente a 1 anno e 4,3 anni. Questi risultati sono simili ai dati osservazionali della Mayo Clinic sui tassi di sopravvivenza a 5 anni che si avvicinano al 50%. La sopravvivenza con la miocardite a cellule giganti è sostanzialmente inferiore, con meno del 20% dei pazienti che sopravvivono a 5 anni – https://www.ahajournals.org/doi/full/10.1161/circulationaha.105.584532

VAIDS

Entro la fine di febbraio, ogni persona completamente vaccinata nel Regno Unito potrebbe avere l’AIDS mediato dal vaccino in piena regola secondo i dati del governo britannico. Per quanto gran parte del sistema immunitario che è attualmente rimasto con l’abilità di combattere Omicron sarà scomparso.

Ciò causerà un enorme onere per il SSN e un enorme dolore, sofferenza e morte, tutti fattori che ci sono stati inflitti da un sistema sanitario corrotto. Questo deve essere il più grande autogol della storia medica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.